La musica nella cerimonia funebre

Durante il corso della cerimonia funebre in memoria del defunto, la musica può giocare un ruolo fondamentale

Durante il corso della cerimonia funebre in memoria del defunto, la musica può giocare un ruolo fondamentale: attraverso essa, infatti, i parenti degli scomparsi possono ricordare la sua personalità, le sue passioni e alcuni periodi della sua vita. Non è certamente un caso che fin dai tempi antichi, le cerimonie funebri sono state fortemente caratterizzate dalla musica, vero e proprio elemento di accompagnamento nel rito, e omaggio reso al defunto.

Il requiem

Quando si tratta di musica da cerimonia funebre, la mente corre subito al requiem, una preghiera per le anime dei morti che originariamente contavano su testi esclusivamente cantati in gregoriano, senza accompagnamento strumentale. Successivamente, al cantato sono stati aggiunti anche gli strumenti, con il requiem che è dunque divenuta una vera e propria composizione musicale che accompagnava il funerale religioso.

Contrariamente a quanto pensano alcuni, il requiem non è solo di accompagnamento al rito cattolico: può essere protestante, ebreo o ortodosso. Col tempo, inoltre, si è liberato dalla liturgia per diventare un genere musicale a pieno titolo, e ha finito con il caratterizzare qualsiasi lavoro musicale composto in onore dei defunti, senza esclusivo carattere religioso.

Altri stili di musica

Usare la musica in una cerimonia religiosa non è solo un metodo utile per celebrare il defunto. È anche uno strumento utile per poter contribuire all'atmosfera generale della cerimonia, sia essa laica o religiosa, o ancora per poter rispettare una espressa volontà dal defunto. Nel caso di una cerimonia cattolica, generalmente è meglio ponderare questa scelta con il sacerdote.

Se siete interessati a trovare dei musicisti specializzati per questo vi consigliamo di visitare questo sito: https://musicaperfunerali.jimdo.com/

Per esempio, una scelta ricorrente è quella della musica classica, che tradizionalmente comprende brani religiosi come l'Ave Maria, il Miserere oi requiem di Mozart e Verdi. La musica classica secolare offre anche molte canzoni compatibili con una cerimonia funebre, come le Sonate di Beethoven, il Canto del cigno di Schubert, l’Adagio per archi di Barber, e così via.

Più generalmente, dinanzi a una scelta quasi illimitata, rimane importante selezionare la musica che meglio rispecchia la personalità del defunto, i suoi gusti e le diverse fasi della sua vita. La scelta di una canzone può anche mostrare l'attaccamento dei propri cari al defunto e simboleggiare un tributo finale, con i testi di alcune canzoni popolari che possono dunque essere assimilate a un vero e proprio tributo.

Infine, tenete in considerazione che oggi alcune agenzie funebri offrono alle famiglie l'opportunità di assumere musicisti professionisti per esibirsi durante la cerimonia: violinisti, chitarristi, fisarmonicisti, cantanti d'opera e corali potrebbero arricchire di unicità le esequie.

Lastello.it è il primo comparatore di agenzie funebri italiane

Segnalati da

Rds 8374773c113a7cca0abc41af078cd7a2af7b0d63e691cc59fad44f42e5769ecc
Ansa f670e1b775d191c3bd0d2cc5b15eaa59a2ef1dc17b7b49fe79082b32bec22526
Larepubblica 07ab39612063da1af69157c54a79e00e6d6bc47d682588da14ecfd1e587cdf95
Gq 17888512efc070977aff5269eed03ed2112279f1b58cccb9a9f6966bee3ca751
Ilsole24 4db16973ea4e4a343e489b9d5238654bda9e647a648e01e0a56d318c017d2511
Logo1 84e28afeab4c576f1ccf3d7bcd2de9b53041746b24b020fc46609074a2908e3a