I funerali dei testimoni di Geova

I testimoni di Geova vanno ai funerali? Che cosa avviene in un funerale dei testimoni di Geova? Che cosa ne pensano della morte?

Le domande che sopra abbiamo brevemente riportato sono piuttosto comuni, considerato che il mondo dei testimoni di Geova non è ancora perfettamente noto a tutti. Cerchiamo di fornire una risposta puntuale – ancorché sintetica – a tutte le principali questioni.

Un approccio sobrio alla morte

Per prima cosa, è utile ricordare come per i testimoni di Geova l’avvicinamento alla morte di un proprio caro debba avvenire in modo sobrio e composto. Dunque, così come i discepoli di Gesù piansero per la morte dei propri cari, così i testimoni di Geova considerano il funerale un momento di raccoglimento e per mostrare empatia. A supportare i superstiti in questi difficili momenti vi è anche la speranza che – come riporta la Bibbia – in futuro ci sarà una risurrezione e un tempo in cui la morte non ci sarà più.

Inoltre, per i testimoni di Geova i morti sono incoscienti e non possono influire sui vivi. Pertanto, si evita di organizzare veglie, funerali particolarmente sontuosi, anniversari di morti e altre iniziative come parlare con i defunti o fare loro richieste.

Per questi motivi i funerali dei Testimoni di Geova dovrebbero essere modesti, senza celebrazioni mirate a determinare delle impressioni di ostentazione nei presenti.

Dove si svolge il funerale dei Testimoni di Geova

Il luogo in cui si organizza il funerale dei Testimoni di Geova potrebbe essere qualunque posto che la famiglia dell’estinto ritenga opportuno.

Non vi sono pertanto indicazioni precise, fermi restando gli inviti di cui sopra: se tenuto, il funerale potrà dunque svolgersi in una Sala del Regno o in una camera mortuaria, o ancora in una casa o in cimitero.

Cosa accade in un funerale dei Testimoni di Geova

All’interno del funerale dei Testimoni di Geova di norma si pronuncia un discorso che richiami quanto dice la Bibbia sulla morte e sulla già rammentata speranza di risurrezione. Il discorso che viene compiuto può anche ricordare alcune qualità del defunto, le sue lezioni di vita e i suoi esempi più emblematici. Non è escluso che possano essere cantati dei cantici basati sulle scritture e, successivamente, delle preghiere di conforto.

Ai funerali dei Testimoni di Geova possono partecipare anche i non testimoni?

Ai riti funebri dei Testimoni di Geova possono partecipare anche le persone che non sono testimoni. Tutte le adunanze dei Testimoni sono infatti aperte al pubblico.

Con la stessa libertà, i Testimoni di Geova possono partecipare anche ai funerali di altre religioni, purché siano in armonia con i principi della Bibbia.

Lascia un commento