distanzeEsperienze personali e non mi hanno portato a una riflessione: quante persone si conoscono davvero soltanto passando attraverso una perdita? Tutti gli esseri umani che scegliamo di tenere accanto si suppone siano da noi accuratamente selezionati, con loro abbiamo fatto progetti per il futuro e in loro abbiamo riposto le nostre speranze. Tutto può andare bene per anni, ma recenti osservazioni mi hanno indotto a pensare che solo davanti alla morte è possibile scoprire la vera natura dell’altro. E purtroppo ne serve almeno una per parte. Potreste essere voi o la vostra controparte quella non in grado di rappresentare il giusto supporto in un momento difficile, purtroppo senza trovarsi davanti a una realtà simile si possono solo fare  congetture, per lo più buoniste, discorsi stile finale di Miss America in cui viene decantato l’amore incondizionato per ogni creatura!

legami

Potreste prodigarvi a lungo per far uscire la vostra metà o un caro amico da un lutto, cercando di offrire tutto il supporto possibile per poi scoprire che nel momento in cui è il vostro il cuore spezzato e sarebbe il vostro di momento per essere consolati, lui o lei si defili. Spesso anche con poca eleganza. Oppure potreste essere voi quelli incapaci di reggere le redini di un rapporto che momentaneamente vi vede gli unici in grado di immettere energie per conto di entrambi.

lacrima

La morte ci sconvolge la vita. Subentrano poi il tipo di legame che avevamo con il defunto, il nostro carattere, la fase della vita in cui ci troviamo. Ma nella mia lunga elucubrazione sono giunta alla conclusione che per quanto in alcuni momenti si abbia bisogno di persone al nostro fianco, certi individui è meglio non averli. Un conto è sentirsi soli perché ci manca qualcuno che non c’è più, un altro è sentirsi soli a causa dello spessore impalpabile delle persone che abbiamo intorno.coppia

Per fortuna ci sono anche rapporti in cui dal dolore si esce insieme, si rafforzano e intensificano, dandosi reciprocamente prova non solo di sentimenti ma anche di una forte struttura del rapporto, meno incline a spezzarsi al primo vento. E’ raro e proprio per questa ragione incredibilmente prezioso.

 

Lascia un commento