Esumazione della salma

Cosa è e come richiedere l'esumazione

 

L'esumazione è la procedura con la quale vengono recuperati i resti di una salma sepolta in terra, di norma per poter procedere a successiva collocazione. Ma cosa sono le esumazioni ordinarie e straordinarie? E come richiederle?

 

Esumazioni ordinarie

 

Cominciamo dalle esumazioni ordinarie. Per tali si intendono quelle eseguite dopo i periodi - appunto - ordinari di inumazione, pari a 10 anni. Sulla decorrenza del termine vi sono tuttavia diverse "versioni" di riferimento: in alcuni casi il decennio viene inteso decorrere dal momento dell'inumazione della salma interessata dall'esumazione, mentre in altri casi il decennio decorre dall'ultima inumazione effettuata nel campo che si vuole utilizzare per nuove inumazioni.

 

L'avvio delle esumazioni ordinarie è comunicato alla cittadinanza di riferimento almeno 6 mesi prima dell'inizio attraverso affissioni pubbliche e avvisi su almeno tre quotidiani, oltre che mediante avvisi collocati direttamente sui campi e all'ingresso dei cimiteri.

 

A quel punto, i parenti dei defunti (o, meglio, tutti coloro che ne abbiano interesse) possono presentare richiesta di esumazione ordinaria della salma per poterla destinare ad altra sepoltura. La richiesta deve essere inoltrata all'Ispettorato del cimitero di competenza che, sulla base del programma di esumazioni che avrà già programmato, comunicherà al richiedente la data e l'ora in cui verrà effettuata l'operazione.

 

A completamento di quanto sopra, si tenga conto che è possibile richiedere l'esumazione ordinaria anche a istanza di parte, ovvero quando - pur trascorsi 10 anni dall'inumazione - la salma non è stata ancora compresa nel programma di esumazione ordinaria pianificato dall'Ispettorato cimiteriale.

 

E nel caso in cui l'esumazione ordinaria avvenga in assenza di parenti o di chi ne abbia interesse? In questo caso la salma, esumata, viene traslata in altro campo per altri 5 anni. Nell'ipotesi in cui la salma sia decomposta, i resti ossei verranno raccolti in una cassetta ossario e custoditi in camera mortuaria per 2 anni, per poi essere traslati nell'ossario comune.

 

Esumazioni straordinarie

 

Se quanto avviene con l'esumazione ordinaria è chiaro, dovrebbe esserlo anche il fatto che l'esumazione straordinaria riguarda tutti quei casi in cui non siano trascorsi ancora 10 anni dal momento dell'inumazione.

 

Possono domandare l'attivazione del servizio di esumazione straordinaria gli aventi diritto - che magari desiderano esumare la salma per poterla tumulare - e l'Autorità Giudiziaria. La richiesta da parte degli aventi diritto andrà avanzata agli uffici amministrativi dei Cimiteri cittadini, corredata dalla documentazione necessaria che sarà comunicata al richiedente dagli stessi uffici (che pertanto vi consigliamo di contattare, considerando che ogni Comune potrebbe varare diverse esigenze documentali). Successivamente, l'ufficio comunale istruirà la pratica e emetterà l'ordine di esumazione trasmettendolo all'Ispettorato cimiteriale di competenza, comunicando altresì il riscontro ai richiedenti affinché possano presenziare.

Lastello.it è il primo comparatore di agenzie funebri italiane

Segnalati da

LASTELLO
LASTELLO è il primo sito in Italia di comparazione Funerali; confronta per te i prezzi delle Onoranze Funebri della tua zona, senza alcun costo aggiuntivo. In LASTELLO potrai trovare le migliori pompe funebri Italiane da Roma a Milano e classificarle per prezzo e vicinanza.
CONTATTI
06 87564539
LUN-VEN orari: 10-13 / 15-18