Come scrivere un telegramma per condoglianze funebri: regole e galateo

Scrivere un telegramma per condoglianze funebri è azione piuttosto complicata e spesso in grado di aprire le porte a una banalità che in questi contesti sarebbe opportuno evitare. In questo articolo vi consigliamo come scrivere un telegramma

Scrivere un telegramma per condoglianze funebri è azione piuttosto complicata e spesso in grado di aprire le porte a una banalità che in questi contesti sarebbe opportuno evitare. D’altronde, cadere in errore è semplice: il telegramma è un testo costituito da poche parole, e il rischio di usare delle “frasi fatte” è davvero altissimo.

Vuoi inviare un telegramma al costo di 9 euro direttamente online? sarà recapitato da Poste Italiane entro 1 giorno lavorativo:

Come scrivere un telegramma?

Scegliere i giusti termini per il telegramma

Il segreto della scrittura di un buon telegramma per condoglianze funebri è nella scelta delle poche parole che avrete la libertà di scegliere. Fermo restando che nel dubbio è bene non dare sfoggio a inutili creatività, che in questo scenario potrebbero essere controproducenti, cercate di personalizzare il breve messaggio indirizzato alla famiglia del defunto con un riferimento al rapporto che avevate con la persona deceduta, ma solo se la relazione è effettivamente stretta e consolidata. Peraltro, in questo caso il telegramma non è nemmeno obbligatorio (rimandiamo, per questo, alla sezione del galateo).

In tutti gli altri casi, l’utilizzo di una frase di circostanza non risulterà certamente fuori luogo: contrariamente ad altre situazioni in cui dovreste sfoggiare una partecipazione più personalizzata (come la presenza alle onoranze funebri, e così via), la formulazione di un telegramma con testo – quasi – predefinito non sarà certamente in grado di condurvi fuori dal recinto delle regole del galateo.

Le frasi da usare nel telegramma

Di seguito abbiamo voluto riassumere per voi una serie di frasi che, ricordiamo, sono formalmente di circostanza, e che vi invitiamo a personalizzare con la dovuta consapevolezza.

Un elenco non esaustivo, che potrà probabilmente esservi d’aiuto nel caso in cui non sappiate come trovare qualche idea per strutturare il messaggio:

  • Vi sono / siamo vicini in questo momento di dolore.
  • Sentite condoglianze da parte di…….
  • Il ricordo del caro (nome) ci accompagnerà per sempre.
  • Vogliate accettare le nostre più sentite condoglianze per la grave perdita.
  • Partecipiamo commossi al vostro dolore.
  • Molto addolorati per la triste notizia, inviamo le più sentite condoglianze.
  • Piangiamo insieme a voi il caro (nome). Vi siamo vicini.

Galateo del telegramma per condoglianze funebri

Così come ogni aspetto legato alla partecipazione al dolore per la morte di una persona cara, anche l’invio del telegramma per condoglianze funebri è “disciplinato” da un apposito galateo, in grado di introdurre un insieme di regole non scritte per evitare figure sgradite.

In primo luogo, come abbiamo già avuto modo di rammentare brevemente qualche riga fa, il telegramma di condoglianze è gradito nel caso di rapporti formali o non strettissimi, ma non appropriato se la relazione è particolarmente stretta o intima: in tutti questi casi le condoglianze sono espresse di persona o, al limite, attraverso una telefonata.

In secondo luogo, cercate sempre di essere sobri e spontanei: evitate di ricorrere ad atteggiamenti che potrebbero risultare offensivi o fastidiosi, e cercate di limitare (ove possibile, come abbiamo già ribadito) le frasi fatte. Molto meglio far trasparire una persona emozione e una concreta vicinanza.

Per quanto concerne poi i conoscenti, si può sostituire il telegramma a un biglietto, soprattutto se non sarete in grado di partecipare al funerale.

Lastello.it è il primo comparatore di agenzie funebri italiane

Segnalati da

Rds
Ansa
Larepubblica
Gq
Ilsole24
Logo1